Accesso ai servizi

Il Castello Jentilino

Il Castello Jentilino che nelle carte medievali è ricordato come "Castrum Jentilino" venne edificato probabilmente durante le prime invasioni saracene intorno al 950. È posto nel punto più stretto della valle dell'Esaro, di fronte l'attuale centro del paese, per difendere l'antica via Popilia e a guardia dei pericoli provenienti della navigabilità del fiume Esaro.
Quel che rimane oggi è solo una piccola parte dell'intero edificio di fortificazione e presenta un ampio sotterraneo utilizzato, a seconda delle esigenza, come prigione o come serbatoio d'acqua. L'area del Jentilino, in località Concio è raggiungibile dalla frazione Fedula; nelle giornate di cielo terso si gode un panorama molto ampio che si perde verso l'azzurro del mar Jonio.